fbpx

Acido Folico Per Rimanere Incinta: Quanto Devo Prenderne?

di Severino Cirillo, Maggio 14, 2024

Avrai certamente sentito parlare dell’acido folico per rimanere incinta, specialmente se sei una donna alla ricerca di un bambino o lavori nel settore.

In questo articolo parliamo di quanto aiuta l’acido folico per rimanere incinta, quando inizia a fare efffetto, cosa fare per facilitare il concepimento, quanti mesi prima della gravidanza iniziare a prendere la folina e cosa succede se non lo prendi da subito.

Vediamo insieme che cosa sappiamo di sicuro e quali sono le modalità d’uso migliori.

Quanto aiuta l’acido folico per rimanere incinta?

L’acido folico, noto anche come folato, è una vitamina B che svolge un ruolo fondamentale nel processo di concepimento e nella gravidanza.

Aiuta a formare il tubo neurale del feto, prevenendo gravi difetti alla nascita.

Ma quanto può effettivamente aiutare a rimanere incinta?

Molte donne prendono acido folico quando cercano di concepire, in quanto si ritiene che possa aumentare la fertilità

Tuttavia, le ricerche in proposito sono limitate.

Un recente studio ha dimostrato che le donne che assumono acido folico per almeno un anno prima del concepimento hanno meno probabilità di partorire prematuramente.

Altre ricerche hanno suggerito che l’acido folico può anche aiutare a prevenire la perdita di gravidanza.

Tuttavia, ulteriori studi sono necessari per confermare queste scoperte.

Quando inizia a fare effetto l’acido folico?

L’acido folico inizia a fare effetto quasi immediatamente dopo l’assunzione.

Tuttavia, perché i suoi benefici siano massimizzati, dovrebbe essere assunto per almeno un mese prima del concepimento e continuare durante i primi tre mesi di gravidanza.

Questo perchè il tubo neurale del feto, che si sviluppa nei primi giorni di gravidanza, ha bisogno dell’acido folico per formarsi correttamente.

Assumere acido folico prima del concepimento e nelle prime fasi della gravidanza può quindi aiutare a prevenire difetti del tubo neurale come la spina bifida.

acido folico per rimanere incinta

Cosa fare per facilitare il concepimento?

Oltre all’assunzione di acido folico, ci sono altre misure che puoi prendere per facilitare il concepimento.

Queste includono: mantenere un peso sano, smettere di fumare, limitare l’assunzione di alcol, fare esercizio regolarmente e seguire una dieta equilibrata.

È importante anche conoscere il tuo ciclo mestruale.

L’ovulazione, il periodo in cui sei più fertile, si verifica solitamente a metà del tuo ciclo.

Se vuoi puoi calcolare i giorni fertili qui.

Ci sono vari metodi per tracciare l’ovulazione, tra cui l’uso di kit di previsione dell’ovulazione, la misurazione della temperatura basale del corpo, e l’osservazione dei cambiamenti nel muco cervicale.

Nel caso in cui notassi molte difficoltà nel rimanere incinta per un lungo periodo di tempo, potresti pensare di valutare la PMA, ma naturalmente la cosa migliore è parlarne con il tuo ginecologo.

Quanti mesi prima della gravidanza prendere acido folico?

Come accennato in precedenza, l’acido folico dovrebbe essere assunto per almeno un mese prima del concepimento e continuare per i primi tre mesi di gravidanza.

Tuttavia, alcuni esperti consigliano di iniziare l’assunzione di acido folico almeno tre mesi prima del concepimento, per assicurarsi che i livelli siano sufficienti quando inizia la formazione del tubo neurale.

Quando si prende l’acido folico mattina o sera?

Non c’è un momento specifico della giornata in cui dovresti prendere l’acido folico.

Può essere assunto in qualsiasi momento che ti sia comodo, purché tu lo prenda regolarmente.

Alcune persone preferiscono prenderlo la mattina, come parte della loro routine quotidiana del risveglio.

Altri potrebbero trovarlo più facile da ricordare se lo prendono la sera.

Ogni persona è diversa e saprai sicuramente come regolarti per non dimenticartelo mai.

Inutile dirti che se per caso dovessi dimenticarlo per un giorno non è un grosso problema.

Continuerai semplicemente con l’assunzione il giorno successivo.

Cosa succede se non prendo subito acido folico per rimanere incinta?

Se non hai iniziato a prendere acido folico prima del concepimento, non preoccuparti – non è troppo tardi per iniziare.

Anche se è ideale iniziare a prenderlo prima di rimanere incinta, l’assunzione di acido folico in qualsiasi momento durante la gravidanza può ancora fornire benefici importanti.

Tuttavia, se sei già incinta e non hai assunto acido folico, dovresti iniziare a prenderlo appena possibile.

Parla con il tuo medico, che può consigliarti sulla dose giusta da prendere.

Noi siamo con te.

Per concludere questo breve articolo che speriamo ti abbia aiutato con la decisione riguardo quest’assunzione, ricordiamo dunque che l’acido folico è un importante alleato per le donne che stanno cercando di concepire.

Noi di Genitore informato saremo con te lungo tutto il percorso della genitorialità, dal periodo fertile, al preparto, alla vita con il bambino e ti supporteremo attraverso la nostra presenza, le nostre guide e le nostre consulenze personalizzate.

In questo viaggio non sarete mai soli, noi siamo con voi.

FAQ

  1. Quanto aiuta l’acido folico per rimanere incinta?

    L’acido folico è fondamentale per il concepimento e la gravidanza, aiutando a prevenire difetti del tubo neurale nel feto.

  2. Quando inizia a fare effetto l’acido folico?

    L’acido folico inizia a fare effetto immediatamente, ma è consigliabile assumerlo almeno un mese prima del concepimento e nei primi tre mesi di gravidanza.

  3. Quanti mesi prima della gravidanza prendere acido folico?

    Si consiglia di iniziare almeno un mese prima del concepimento, ma alcuni esperti suggeriscono tre mesi prima.

  4. Cosa succede se non prendo subito acido folico?

    Inizia a prenderlo appena possibile, anche se sei già incinta. Parla con il medico per la giusta dose.

Fonti

McStay CL, Prescott SL, Bower C, Palmer DJ. Maternal Folic Acid Supplementation during  Pregnancy and Childhood Allergic Disease  Outcomes: A Question of Timing? Nutrients. 2017 Feb 9;9(2):123. doi: 10.3390/nu9020123. PMID: 28208798; PMCID: PMC5331554.

Dott.ssa Claudia Denti

Esperta di Educazione, Sonno e Gestione del bambino. Laureata in Scienze dell'Educazione e Formazione, si occupa di aiutare i genitori a crescere bambini sani e felici secondo principi validati dalla comunità scientifica. Fondatrice di Genitore Informato e ideatrice del metodo Sonno Felice - certificata Sonno Sicuro e Primo Soccorso Pediatrico - supporta i genitori nel loro viaggio dal 2014.

Dott. Severino Cirillo

Esperto di Salute, Benessere ed Educazione. Laureato in Community Health, è il CEO di Genitore Informato e si occupa di validare l'informazione scientifica del blog e coordinare il team di esperti della redazione, composto da ginecologi, ostetriche, psicoterapeuti e altre figure del benessere e della salute in gravidanza, perinatale e genitoriale.

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}