fbpx

Camera gestazionale: cos’è e quando si vede?

di Severino Cirillo, Ottobre 6, 2023

Durante le prime settimane di gravidanza il corpo comincia a prepararsi e dopo poco più di un mese si forma la camera gestazionale, con tutto quello che comporta.

Vediamo insieme, in questo articolo, le cose importanti da sapere su questo pezzo importante della dolce attesa.

Quando si inizia a vedere la camera gestazionale?

La camera gestazionale è visibile a partire dalla quinta settimana di gravidanza. Questa informazione è ottenibile attraverso un’ecografia ostetrica, preferibilmente effettuata per via transvaginale. Tuttavia, in una donna sana e senza fattori di rischio, non è necessario effettuare un’ecografia così presto, a meno che non si presentino sintomi come perdite di sangue o dolori addominali.

Cosa è la camera gestazionale?

La camera gestazionale è il luogo all’interno dell’utero dove si sviluppa il feto. È la prima struttura visibile attraverso l’ecografia e si forma subito dopo l’impianto dell’embrione. Questa piccola “camera” è delimitata dalla membrana amniotica e riempita con liquido amniotico, fornendo un ambiente sicuro e protetto per lo sviluppo del bambino.

Cosa vuol dire se si vede solo la camera gestazionale?

Sporadicamente, durante un controllo ecografico precoce, potrebbe essere rilevata solamente la camera gestazionale, senza la presenza visibile del sacco vitellino o dell’embrione. Questo non è necessariamente un motivo di preoccupazione, dato che potrebbe semplicemente indicare che l’ovulazione e il concepimento sono avvenuti più tardi di quanto previsto. È comune programmare un ulteriore controllo delle beta-hcg e uno ecografico dopo una settimana per monitorare l’evoluzione della gravidanza ed escludere un aborto spontaneo.

Camera gestazionale

Cos’è una gravidanza ectopica?

Una gravidanza ectopica è una condizione medica in cui l’embrione si impianta al di fuori dell’utero, spesso nelle tube di Falloppio. Questo può accadere se una delle tube è danneggiata o bloccata, impedendo all’embrione di raggiungere l’utero.

La gravidanza ectopica è considerata una condizione medica di emergenza perché può causare gravi complicazioni se non trattata tempestivamente. Questo perché l’embrione continua a crescere nella tuba di Falloppio, causandone l’espansione e, in alcuni casi, la rottura. Questo può portare a forti sanguinamenti interni.

Ne parliamo a fondo in questo articolo.

Come deve essere la camera gestazionale a 6 settimane?

A sei settimane, la camera gestazionale dovrebbe avere una forma ovale o circolare e misurare circa 15-25 millimetri. Inoltre, a partire dalla sesta settimana, dovrebbe essere visibile il sacco vitellino, un’importante struttura che fornisce nutrienti all’embrione nelle prime fasi di sviluppo. È possibile che in alcune condizioni si veda anche il feto, ma normalmente questo avviene un po’ più avanti nel percorso della gravidanza.

Da quando si vede il feto con l’ecografia?

Il feto inizia a essere visibile tramite ecografia tra la settima e l’ottava settimana di gravidanza. Tuttavia, nelle prime settimane, il feto appare come una piccola struttura a forma di fagiolo attaccata al sacco vitellino all’interno della camera gestazionale.

Da qui in poi è possibile calcolare la lunghezza del feto tramite un esame ecografico e, nei successivi, anche capire molto di più del suo sviluppo. Tramite esami successivi come la translucenza nucale e la morfologica, sarai in grado sempre di sapere se il tuo bambino cresce senza problemi.

Noi siamo con te.

Noi di Genitore Informato, ci impegniamo a fornire ai futuri genitori le informazioni più precise e aggiornate possibili per aiutarli a navigare in questo meraviglioso viaggio della gravidanza e della genitorialità. Offriamo guide, corsi e consulenze personalizzate per rispondere a tutte le tue domande e preoccupazioni. Ricorda, non sei mai sola in questo viaggio, siamo qui per te, a ogni passo del cammino.

Dott.ssa Claudia Denti

Esperta di Educazione, Sonno e Gestione del bambino. Laureata in Scienze dell'Educazione e Formazione, si occupa di aiutare i genitori a crescere bambini sani e felici secondo principi validati dalla comunità scientifica. Fondatrice di Genitore Informato e ideatrice del metodo Sonno Felice - certificata Sonno Sicuro e Primo Soccorso Pediatrico - supporta i genitori nel loro viaggio dal 2014.

Dott. Severino Cirillo

Esperto di Salute, Benessere ed Educazione. Laureato in Community Health, è il CEO di Genitore Informato e si occupa di validare l'informazione scientifica del blog e coordinare il team di esperti della redazione, composto da ginecologi, ostetriche, psicoterapeuti e altre figure del benessere e della salute in gravidanza, perinatale e genitoriale.

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}