fbpx

Catarro giallo: quali sono le cause e le soluzioni?

di Severino Cirillo, Agosto 14, 2023

Nel corso degli anni, come genitori, avrete probabilmente notato che il colore del catarro dei vostri figli può variare notevolmente. Ma cosa significa il catarro giallo? E cosa dovreste fare in questo caso? In questo articolo, esploreremo queste domande per capire come orientarsi quando si presentano delle difficoltà respiratorie come quelle causate dal catarro.

Quando si ha catarro giallo?

Il catarro giallo si forma tipicamente quando c’è un’infezione nel sistema respiratorio. Questo può includere un comune raffreddore, un’infezione del seno nasale o una bronchite. No, non è possibile che avvenga per un colpo d’aria: quella è una malattia immaginaria che esiste solo in Italia. La colorazione gialla è dovuta alla presenza di globuli bianchi morti che vengono eliminati dal corpo attraverso il catarro. Questo è un segnale che il sistema immunitario sta lavorando per combattere l’infezione e che quindi:

  • C’è un’infezione
  • Il corpo sta lavorando per liberarsene

Ricorda che tosse e catarro sono sintomi, non la malattia. Per essere in grado di far guarire il bambino, bisogna cercare di capire qual è la causa sottostante.

Cosa fare in caso di catarro giallo?

Se il vostro bambino ha catarro giallo, è importante monitorarlo attentamente per eventuali altri sintomi, come febbre, tosse o difficoltà respiratorie. Se questi sintomi sono presenti, è fondamentale consultare un medico il prima possibile. Inoltre, è essenziale mantenere il bambino ben idratato e riposato, in quanto il sistema immunitario ha bisogno delle sue energie per combattere l’infezione.

Se ci pensi, anche tu quando stai guarendo o sei in convalescenza sei più stanca del solito. Riposo e idratazione sono regole basilari per facilitare un recupero rapido.

Cosa dice il colore del catarro?

Il colore del catarro può essere un indicatore dello stato di salute del sistema respiratorio. Il catarro chiaro indica che il sistema immunitario sta funzionando normalmente e non ci sono infezioni in corso. Il catarro giallo o verde indica che il sistema immunitario sta combattendo un’infezione. Il catarro giallo è generalmente un segnale di un’infezione batterica, mentre il catarro verde può indicare un’infezione virale.

catarro giallo

Catarro marrone.

Il catarro marrone può essere un segnale di una infezione più grave, come la bronchite o la polmonite. Il colore marrone potrebbe essere causato da tracce di sangue coagulato o sporco. Può infatti essere causato dal fumo di sigaretta o da inquinamento atmosferico. Se il vostro bambino ha catarro marrone, è importante consultare immediatamente un medico. Ricorda che nessun articolo online potrà mai sostituire la visita di persona di un medico che può trovare la giusta soluzione per la situazione che tu o il tuo bambino state passando.

Catarro nelle orecchie.

Il catarro nelle orecchie può causare un’infezione dell’orecchio, che può portare a sintomi come dolore, perdita dell’udito e vertigini. Se il vostro bambino ha sintomi di un’infezione dell’orecchio, è importante consultare un medico il prima possibile anche perché potrebbe essere molto dolorosa e fastidiosa e causare problemi anche con l’udito.

Queste infezioni probabilmente richiederanno l’uso di antibiotici o di antivirali, per questo è importante che il medico faccia la visita per scoprire la causa sottostante.

Sintomo vs malattia.

È importante ricordare che il catarro giallo è un sintomo, non una malattia in sé. Indica che il sistema immunitario sta combattendo un’infezione nel sistema respiratorio. Il trattamento dovrebbe quindi concentrarsi sulla causa dell’infezione, non sul catarro in sé. Spesso confondiamo la malattia con i suoi sintomi, per questo fatichiamo a capire come trovare una soluzione. Il rischio di concentrarsi sul sintomo è combattere proprio quest’ultimo e causare un peggioramento della condizione sottostante.

Ricorda, quando hai dei dubbi sanitari, di parlarne con il tuo medico o il pediatra del tuo bambino.

Noi siamo con te.

Noi do Genitore Informato, sappiamo quanto può essere stressante quando i figli sono malati. Offriamo una serie di guide, corsi e consulenze personalizzate per aiutarvi a navigare in questi momenti difficili. Non esitate a contattarci per qualsiasi domanda o preoccupazione. Ricordatevi, non siete soli in questo viaggio.

Dott.ssa Claudia Denti

Esperta di Educazione, Sonno e Gestione del bambino. Laureata in Scienze dell'Educazione e Formazione, si occupa di aiutare i genitori a crescere bambini sani e felici secondo principi validati dalla comunità scientifica. Fondatrice di Genitore Informato e ideatrice del metodo Sonno Felice - certificata Sonno Sicuro e Primo Soccorso Pediatrico - supporta i genitori nel loro viaggio dal 2014.

Dott. Severino Cirillo

Esperto di Salute, Benessere ed Educazione. Laureato in Community Health, è il CEO di Genitore Informato e si occupa di validare l'informazione scientifica del blog e coordinare il team di esperti della redazione, composto da ginecologi, ostetriche, psicoterapeuti e altre figure del benessere e della salute in gravidanza, perinatale e genitoriale.

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}