fbpx

Ciclo Anovulatorio

di Severino Cirillo, Marzo 20, 2024

Se vuoi sapere cos’è il ciclo anovulatorio ne parliamo insieme in questo articolo e cerchiamo di capire se quando non si ovula si ha il ciclo, come si cura l’anovulazione, come si fa a capire se si ovula, come capirla in un ciclo irregolare e se si può rimanere incinta quando non si è ovulato.

Cos’è il Ciclo Anovulatorio?

Un ciclo anovulatorio è un ciclo mestruale in cui non avviene l’ovulazione. Questo significa che l’ovulo non viene rilasciato dall’ovaio e, di conseguenza, non può essere fecondato da uno spermatozoo.

Ciclo Anovulatorio

Quando non si ovula si ha il ciclo?

È possibile avere un ciclo anche in assenza di ovulazione? La risposta è sì.

Il ciclo mestruale non è guidato solo dall’ovulazione, ma anche da una serie di altre reazioni ormonali. Anche se non si verifica l’ovulazione, l’endometrio (il rivestimento dell’utero) può ancora ispessirsi e poi staccarsi, causando il sanguinamento che associamo al ciclo mestruale.

Come si cura anovulazione?

La cura dell’anovulazione dipende dalla causa sottostante. Se, ad esempio, l’anovulazione è causata da uno squilibrio ormonale, potrebbe essere necessario un trattamento per riequilibrare gli ormoni.

Questo può includere l’uso di farmaci come il clomifene, che stimola l’ovulazione. Ovviamente, a prescriverti un’eventuale terapia dovrà sempre essere il tuo ginecologo.

In altri casi, il trattamento potrebbe riguardare l’adozione di uno stile di vita più sano.

La perdita di peso, per esempio, può contribuire a regolarizzare il ciclo in donne sovrappeso o obese, mentre l’aumento di peso può essere utile per quelle sottopeso.

Come si fa a capire se c’è stata ovulazione?

Ci sono diversi segnali che possono indicare se una donna ha ovulato o meno.

Uno dei più comuni è un cambio nella consistenza del muco cervicale: intorno al momento dell’ovulazione, questo diventa più chiaro e elastico, con perdite bianche che somigliano al bianco d’uovo crudo.

Un altro segno può essere un leggero dolore o crampi su un lato dell’addome basso, conosciuto come “dolore di ovulazione”. Tuttavia, non tutte le donne sperimentano questo dolore.

Come capire l’ovulazione in un ciclo irregolare?

Capire quando si ovula in un ciclo irregolare può essere più difficile.

Ci sono, però, alcuni metodi che possono aiutarti. Uno di questi è il monitoraggio della temperatura basale del corpo, che tende a salire leggermente dopo l’ovulazione.

Un altro metodo può essere l’uso di kit di previsione dell’ovulazione, che misurano i livelli di ormoni nell’urina per prevedere quando si verificherà l’ovulazione.

Un ulteriore aiuto potrebbe essere un dispositivo come l’Oura Ring, che sebbene non nasca con questo intento, ha una precisione incredibile nel tracciamento di tutto il ciclo mestruale.

Questi strumenti possono essere molto utili, ma non sono ovviamente infallibili.

Quando non si ovula si può rimanere incinta?

Se non si verifica l’ovulazione, non è possibile rimanere incinta in modo naturale. Questo perché non c’è un ovulo da fecondare e quindi non può formarsi un embrione.

Tuttavia, ci sono trattamenti disponibili che possono stimolare l’ovulazione e aumentare le possibilità di concepimento. Anche se non sempre tramite procreazione medicalmente assistita si arriva al risultato, può aumentare comunque di molto le probabilità di una gravidanza.

Quando non si è in ovulazione si può rimanere incinta?

Anche se non si è nei giorni di ovulazione, c’è una piccola possibilità di rimanere incinta.

Questo perché lo sperma può sopravvivere nell’utero e nelle tube di Falloppio per alcuni giorni, e se l’ovulazione avviene poco dopo un rapporto sessuale, lo sperma potrebbe comunque fecondare l’ovulo.

Tuttavia, la possibilità di concepimento è significativamente più alta durante i due/tre giorni intorno all’ovulazione.

Se credi di avere un ciclo anovulatorio, il consiglio è di rivolgerti a un medico o a un esperto in salute riproduttiva per avere un quadro più chiaro della situazione e valutare insieme le possibili soluzioni.

Noi siamo con te.

Noi di Genitore Informato facciamo del nostro meglio per farti avere le migliori informazioni possibili per gestire tutto il percorso da genitore, dal periodo fertile alla vita con bambini, al meglio. Ti supportiamo con le nostre guide e con consulenze personalizzate. Ricorda, non siete soli in questo viaggio, noi siamo con voi.

Fonti

Hamilton-Fairley D, Taylor A. Anovulation. BMJ. 2003 Sep 6;327(7414):546-9. doi: 10.1136/bmj.327.7414.546. PMID: 12958117; PMCID: PMC192851.

Dott.ssa Claudia Denti

Esperta di Educazione, Sonno e Gestione del bambino. Laureata in Scienze dell'Educazione e Formazione, si occupa di aiutare i genitori a crescere bambini sani e felici secondo principi validati dalla comunità scientifica. Fondatrice di Genitore Informato e ideatrice del metodo Sonno Felice - certificata Sonno Sicuro e Primo Soccorso Pediatrico - supporta i genitori nel loro viaggio dal 2014.

Dott. Severino Cirillo

Esperto di Salute, Benessere ed Educazione. Laureato in Community Health, è il CEO di Genitore Informato e si occupa di validare l'informazione scientifica del blog e coordinare il team di esperti della redazione, composto da ginecologi, ostetriche, psicoterapeuti e altre figure del benessere e della salute in gravidanza, perinatale e genitoriale.

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}