fbpx

Cloasma gravidico: come evitarlo o curarlo?

di Severino Cirillo, Giugno 19, 2024

Hai sentito parlare del cloasma gravidico e vuoi capirne di più?

In questo articolo parliamo di cos’è il cloasma, quali sono le cause e i sintomi, come prevenirlo, le cure e i rimedi possibili e le possibili complicazioni.

Cos’è il cloasma gravidico?

Il cloasma gravidico, noto anche come maschera gravidica o melasma, è una condizione di iperpigmentazione della pelle che si manifesta principalmente durante i primi mesi di gravidanza.

Si tratta di uno scurimento della pelle dovuto a un’eccessiva produzione di melanina, il pigmento responsabile del colore della pelle.

Questo disturbo estetico si presenta principalmente sul volto, interessando aree come la fronte, le guance, le labbra, le palpebre e il collo, senza causare dolore o prurito.

Quali sono le cause?

Le cause esatte del cloasma gravidico non sono tutt’ora completamente comprese, ma sono stati identificati vari fattori di rischio associati alla sua insorgenza.

Vediamone insieme alcuni:

  • Squilibri ormonali: i cambiamenti nei livelli di estrogeni e progesterone durante la gravidanza sono i principali fattori scatenanti. Anche terapie ormonali, pillole anticoncezionali e patologie ovariche possono contribuire.
  • Esposizione solare: i raggi UV stimolano i melanociti a produrre più melanina, aumentando il rischio di iperpigmentazione.
  • Predisposizione genetica: se il melasma gravidico si è manifestato in membri della stessa famiglia, le probabilità di svilupparlo aumentano.
  • Altri fattori: stress, uso di alcuni farmaci, prodotti cosmetici aggressivi e patologie come disfunzioni tiroidee, ovariche o surrenaliche possono influenzare la comparsa del cloasma.
cloasma gravidico

Quali sono i sintomi?

Il sintomo principale del cloasma gravidico è la comparsa di macchie scure sulla pelle, in particolare sul volto.

Queste macchie normalmente hanno contorni irregolari e dimensioni variabili, da pochi millimetri a diversi centimetri.

Il loro colore può variare dal marrone chiaro al bruno-nerastro e tende a intensificarsi con l’esposizione solare.

Per identificarle, possiamo sapere che si trovano principalmente su fronte, naso, guance, labbra, mento, nuca e collo.

Ci sono complicazioni?

Il cloasma gravidico è principalmente una questione estetica e sociale, senza conseguenze patologiche gravi.

Non sono stati segnalati casi di trasformazione maligna o legami con un aumentato rischio di melanoma o altre neoplasie.

Tuttavia, le macchie possono persistere anche dopo il parto e, in alcuni casi, diventare permanenti.

Si può prevenire?

La prevenzione del cloasma gravidico si basa principalmente su alcune misure pratiche (che sono anche buone per la prevenzione generale delle condizioni della pelle:

  • Protezione solare: applicare sempre una crema solare ad alta protezione (50+) per ridurre l’impatto dei raggi UV sulla pelle, quando la si espone al sole (non solo al mare o in piscina)
  • Indumenti protettivi: indossare cappelli e occhiali da sole per proteggere il viso dall’esposizione al sole
  • Se possibile, evitare l’esposizione solare prolungata
  • Utilizzare prodotti non aggressivi e evitare la ceretta nelle zone colpite.

Come vedi, sono linee guida utili anche per la prevenzione di tutte le altre malattie e condizioni estetiche della pelle.

C’è una cura?

Il cloasma può risolversi spontaneamente, soprattutto quando viene meno il fattore scatenante, come nel caso del parto.

Tuttavia, per molte donne le macchie possono persistere per anni o addirittura per tutta la vita.

Esistono diversi trattamenti per ridurre il disagio estetico, come creme a base di idrochinone e tretinoina, ma che vanno usate sotto supervisione medica.

Si può anche pensare a un trattamento laser, sapendo che espone al rischio di cicatrici.

Un’altra possibilità è il micro-peeling che stimola la sintesi di nuove cellule della pelle, e infine si possono usare creme protettive e trucchi per coprire le macchie e renderle meno invasive.

Noi siamo con te.

Noi di Genitore Informato siamo al tuo fianco lungo tutto il viaggio della genitorialità, dal periodo fertile, al preparto, alla vita con i bambini.

Ti supportiamo con guide, corsi e consulenze personalizzate.

Ricorda, non sarete mai soli, noi siamo con voi.

Fonti

Ogbechie-Godec OA, Elbuluk N. Melasma: an Up-to-Date Comprehensive Review. Dermatol Ther (Heidelb). 2017 Sep;7(3):305-318. doi: 10.1007/s13555-017-0194-1. Epub 2017 Luglio 19. PMID: 28726212; PMCID: PMC5574745.

Dott.ssa Claudia Denti

Esperta di Educazione, Sonno e Gestione del bambino. Laureata in Scienze dell'Educazione e Formazione, si occupa di aiutare i genitori a crescere bambini sani e felici secondo principi validati dalla comunità scientifica. Fondatrice di Genitore Informato e ideatrice del metodo Sonno Felice - certificata Sonno Sicuro e Primo Soccorso Pediatrico - supporta i genitori nel loro viaggio dal 2014.

Dott. Severino Cirillo

Esperto di Salute, Benessere ed Educazione. Laureato in Community Health, è il CEO di Genitore Informato e si occupa di validare l'informazione scientifica del blog e coordinare il team di esperti della redazione, composto da ginecologi, ostetriche, psicoterapeuti e altre figure del benessere e della salute in gravidanza, perinatale e genitoriale.

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}