fbpx

Ottobre 18, 2023

Il corpo femminile è un sistema incredibilmente complesso ed affascinante. Uno dei fenomeni più interessanti che può verificarsi è la doppia ovulazione. In questo articolo, ti guideremo attraverso tutto ciò che devi sapere su questo argomento, per capire come regolarti se dovesse succederti.

Come si fa a capire se si ha una doppia ovulazione?

Identificare una doppia ovulazione può essere complicato, in quanto i sintomi possono essere simili a quelli di una singola ovulazione. Tuttavia, potrebbero esserci segnali come una durata prolungata del muco cervicale fertile o un secondo picco di temperatura basale. Ricorda però, l’unico modo sicuro per confermare una doppia ovulazione è attraverso un’ecografia.

Non esistono metodi della nonna per sapere con certezza di avere una doppia ovulazione.

Quanto passa tra un’ovulazione e l’altra?

In un ciclo mestruale regolare, l’ovulazione avviene una volta, solitamente a metà ciclo. In questo articolo, se vuoi sapere quando dovrebbe arrivare la tua ovulazione, puoi calcolare i giorni fertili. In caso di doppia ovulazione, i due eventi possono verificarsi nello stesso giorno o a distanza di uno o due giorni, cosa che rende ancora più difficile comprendere se si è avuto una normale ovulazione. Questo vale naturalmente in uno stato normale, non parliamo di condizioni particolari che possono influenzare il ciclo come l’ovaio policistico, la pillola e la fecondazione assistita.

doppia ovulazione

Quali sono i sintomi della doppia ovulazione?

La doppia ovulazione mostra segni molto simili a quelli dell’ovulazione singola, poiché l’evento principale del ciclo mestruale è preceduto da secrezioni trasparenti e dolori alle ovaie. Questi sintomi cessano dopo 24 o 48 ore, solo per riemergere qualche giorno dopo nella stessa forma.

Pertanto, proprio come l’ovulazione singola, la doppia ovulazione si caratterizza per: dolore nella parte inferiore dell’addome, in particolare nelle zone delle ovaie; secrezioni di muco cervicale, che si presenta trasparente ed elastico, al fine di facilitare l’ascesa degli spermatozoi.

Quali sono le cause dell’ovulazione doppia?

Con l’inizio del ciclo mestruale, il corpo femminile produce una maggiore quantità dell’ormone FSH per stimolare la crescita dei follicoli. In genere, dopo circa una settimana, la produzione di questi ormoni si riduce e solo il follicolo più maturo sopravvive. Questo follicolo, noto come follicolo dominante, induce la produzione di estradiolo e, di conseguenza, dell’ormone LH, la cui presenza crescente causa l’ovulazione. Questo è il processo standard, ma, a seconda della regolarità, possono esserci molte variabili.

Nel caso di doppia ovulazione, i livelli di FSH possono rimanere costanti per più di una settimana, o la loro riduzione potrebbe non essere sufficiente da eliminare tutti i follicoli tranne uno.

Cosa vuol dire avere 2 follicoli?

Avere due follicoli maturi significa che entrambi hanno la potenzialità di rilasciare un ovocita. Questo fenomeno può portare a una doppia ovulazione e, se entrambi gli ovociti vengono fecondati, alla nascita di gemelli eterozigoti.

Quando scoppia il follicolo si può rimanere incinta?

Sì, dopo la rottura del follicolo avviene l’ovulazione. Se in quel momento avviene un rapporto sessuale con un partner fertile, l’ovocita liberato potrebbe essere fecondato, dando così inizio alla gravidanza. Naturalmente è difficile capire immediatamente se questo è avvenuto, perché non sempre è possibile comprendere con precisione il giorno dell’ovulazione e i giorni con la massima possibilità di concepimento in realtà anticipano quel giorno. L’unico modo per sapere se sei rimasta incinta con certezza è un test di gravidanza e poi in seguito il test delle Beta HCG.

Quando viene espulso l’ovulo non fecondato?

L’ovocita non fecondato, insieme al rivestimento uterino, viene espulso dal corpo durante il ciclo mestruale, solitamente 14 giorni dopo l’ovulazione, se stiamo parlando di un ciclo regolare. Per i cicli irregolari è sempre più difficile fare previsioni perché tutti i dati medi sono alterati. Ci sono donne che, nella loro irregolarità, hanno dei pattern specifici (per esempio hanno sempre cicli di oltre 30 giorni), ma questo non rende più semplice fare previsioni.

Quanti giorni dopo ovulazione si può rimanere incinta?

La finestra di fertilità inizia cinque giorni prima dell’ovulazione e termina il giorno dell’ovulazione stessa. Gli spermatozoi possono sopravvivere all’interno dell’utero fino a cinque giorni, mentre l’ovocita è fecondabile per un massimo di 24 ore dopo l’ovulazione.

Noi siamo con te.

Noi di Genitore Informato siamo qui per aiutarti a vivere tutto il viaggio della genitorialità, dalla fertilità alla vita con i bambini, nella massima serenità. Offriamo guide dettagliate, corsi ed anche consulenze personalizzate per assicurarci che tu abbia tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Ricorda, ogni donna è unica, così come lo è ogni famiglia. In tutto questo viaggio non sarete mai soli, perché noi siamo qui per voi.

Dott.ssa Claudia Denti

Laureata in Scienze dell’Educazione, si occupa di aiutare i genitori a crescere bambini sani e felici secondo principi validati dalla comunità scientifica.
Fondatrice di Genitore Informato e ideatrice del metodo Sonno Felice - certificata Sonno Sicuro e Primo Soccorso Pediatrico - supporta i genitori nel loro viaggio dal 2014.

Dott. Severino Cirillo

Laureato in Community Health, è il CEO di Genitore Informato e si occupa di validare l'informazione scientifica del blog e coordinare il team di esperti della redazione, composto da ginecologi, ostetriche, psicoterapeuti e altre figure del benessere e della salute in gravidanza, perinatale e genitoriale.

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}