fbpx

Funghi in Gravidanza: Sono Sicuri?

di Severino Cirillo, Maggio 9, 2024

Ti stai chiedendo se puoi mangiare funghi in gravidanza e se sono sicuri?

In questo articolo parliamo di come cucinare i funghi in gravidanza, scopriamo se chi è incinta può mangiare i funghi, quando non mangiarli e alcune curiosità su altri alimenti limite.

Chi è incinta può mangiare i funghi?

La risposta alla domanda “Posso mangiare funghi durante la gravidanza?” è sì, ma con alcune accortezze.

I funghi sono un alimento nutriente, ricco di vitamine e minerali essenziali per la salute della mamma e del bambino.

Tuttavia, è importante assicurarsi che i funghi siano freschi e ben cotti – specialmente ricordando che alcuni funghi hanno metodi di preparazione ben precisi per liberare le tossine che altrimenti rimangono nel prodotto – per evitare il rischio di intossicazioni alimentari.

Inoltre, alcuni funghi possono contenere tracce di metalli pesanti, come il mercurio, che presentano qualche rischio per la crescita del feto.

Quindi, se si decide di includere i funghi nella dieta durante la gravidanza, è consigliabile limitare il consumo a una o due porzioni a settimana e con una grande attenzione ai metodi di cottura e alla selezione.

Come cucinare i funghi in gravidanza?

Il modo migliore per cucinare i funghi durante la gravidanza è cuocerli bene.

I funghi crudi o mal cotti possono contenere batteri nocivi, come la listeria, che possono causare gravi complicazioni durante la gravidanza.

Quindi, è importante assicurarsi che i funghi siano ben cotti a una temperatura di almeno 70°C.

Un suggerimento può essere quello di saltare i funghi in padella con un po’ di aglio e olio d’oliva fino a quando non diventano dorati.

Oppure, si possono aggiungere a una zuppa o a una pasta, assicurandosi sempre che siano ben cotti.

Se invece non ti senti sicura, fai semplicemente scelte più prudenti per non rischiare.

Quando non mangiare i funghi?

Non tutti i funghi sono sicuri da mangiare, soprattutto durante la gravidanza.

I funghi selvatici, ad esempio, possono essere tossici se non vengono identificati correttamente. Quindi, è meglio evitarli durante la gravidanza. Stesso discorso vale per i funghi in svezzamento.

Inoltre, se si ha una reazione allergica ai funghi, è importante evitarli del tutto.

I sintomi di un’allergia ai funghi possono includere eruzioni cutanee, prurito, gonfiore e, in casi gravi, difficoltà respiratorie.

funghi in gravidanza

Che cibi non si possono mangiare in gravidanza?

Oltre ai funghi, ci sono altri alimenti che le donne incinte dovrebbero evitare o limitare. Tra questi, carne cruda o mal cotta, pesce crudo, uova crude, latte non pastorizzato e alimenti che contengono listeria, come formaggi a pasta molle e insalate pronte.

Anche l’alcool DEVE essere evitato durante la gravidanza, in quanto può causare gravi danni al feto e non esiste una quantità sicura. Infine, è importante limitare il consumo di caffeina a non più di 200 mg al giorno, l’equivalente di due tazze di caffè.

I dolci dovrebbero essere limitati per evitare il rischio di diabete gestazionale e tutti gli alimenti freschi dovrebbero essere o cotti o disinfettati/igienizzati prima di mangiarli.

Perché non si può mangiare il prezzemolo in gravidanza?

Il prezzemolo è un’erba aromatica molto usata in cucina, ma può essere dannoso durante la gravidanza.

Infatti, contiene una sostanza chiamata apiolo, che può stimolare le contrazioni uterine e aumentare il rischio di aborto spontaneo.

Pertanto, è consigliato evitare il consumo di prezzemolo, soprattutto nelle prime fasi della gravidanza.

Tuttavia, piccole quantità di prezzemolo utilizzate come condimento dovrebbero essere sicure.

Quanta Coca Cola si può bere in gravidanza?

La Coca Cola, come altre bevande gassate, contiene caffeina.

Come abbiamo già detto, è importante limitare il consumo di caffeina e di dolci (la Coca Cola contiene una quantità altissima di zucchero raffinato) durante la gravidanza a non più di 200 mg al giorno.

Una lattina di Coca Cola contiene circa 34 mg di caffeina, quindi teoricamente si potrebbero bere fino a cinque lattine al giorno. Tuttavia, la Coca Cola contiene anche una grande quantità di zucchero, che può aumentare il rischio di diabete gestazionale. Quindi, è meglio limitare il consumo di Coca Cola e altre bevande zuccherate.

L’ideale sarebbe eliminare questo tipo di bevande completamente, specialmente durante la gravidanza.

Cosa non mangiare, dunque?

AlimentoMotivo per evitare
Pesce crudo (sushi, sashimi)Rischio di infezioni da batteri e parassiti come il Listeria e il Norovirus.
Formaggi molli non pastorizzati (Brie, Camembert)Possono contenere Listeria, che può causare listeriosi, pericolosa in gravidanza.
Carne cruda o poco cottaRischio di salmonellosi e toxoplasmosi, oltre ad altri agenti patogeni.
Uova crude o poco cotteRischio di salmonellosi.
Latte non pastorizzato e derivatiPossono contenere Listeria o altri batteri.
Pesci con alto contenuto di mercurio (squalo, pesce spada, tonno grosso)Il mercurio può danneggiare il sistema nervoso del feto.
Caffè (in grandi quantità)La caffeina in eccesso può essere associata a basso peso alla nascita e altri problemi. È consigliabile limitare l’assunzione.
AlcolPuò causare danni al feto, inclusa la sindrome alcolica fetale.

Noi siamo con te.

Noi di Genitore Informato siamo al tuo fianco lungo tutto il viaggio della genitorialità, dai giorni fertili, al preparto, alla vita con i bambini.

Ti supportiamo con guide, corsi e consulenze personalizzate.

Se senti il bisogno, contattaci. Noi siamo con te.

FAQ

  1. Posso mangiare funghi durante la gravidanza?

    Sì, i funghi sono sicuri durante la gravidanza se sono freschi e ben cotti. Evita funghi crudi e quelli selvatici non identificati, e limita il consumo a una o due porzioni a settimana per precauzione contro possibili tracce di metalli pesanti.

  2. Ci sono cibi che non si possono mangiare in gravidanza?

    Evita carne e pesce crudi o poco cotti, uova crude, latte non pastorizzato, formaggi a pasta molle non pastorizzati e alimenti che possono contenere listeria. Inoltre, elimina completamente l’alcol e limita la caffeina a meno di 200 mg al giorno.

  3. Perché non si può mangiare il prezzemolo in gravidanza?

    Il prezzemolo contiene apiolo, che può stimolare le contrazioni uterine e aumentare il rischio di aborto spontaneo, soprattutto nelle prime fasi della gravidanza. Utilizza il prezzemolo con moderazione come condimento.

  4. Quanta Coca Cola posso bere in gravidanza?

    Limita il consumo di Coca Cola a causa del suo alto contenuto di caffeina e zucchero. Anche se tecnicamente potresti consumare fino a cinque lattine al giorno in base al contenuto di caffeina, l’elevato zucchero è un rischio per il diabete gestazionale. Idealmente, evita bevande zuccherate come la Coca Cola durante la gravidanza.

Fonti

https://www.nhs.uk/pregnancy/keeping-well/foods-to-avoid/

Dott.ssa Claudia Denti

Esperta di Educazione, Sonno e Gestione del bambino. Laureata in Scienze dell'Educazione e Formazione, si occupa di aiutare i genitori a crescere bambini sani e felici secondo principi validati dalla comunità scientifica. Fondatrice di Genitore Informato e ideatrice del metodo Sonno Felice - certificata Sonno Sicuro e Primo Soccorso Pediatrico - supporta i genitori nel loro viaggio dal 2014.

Dott. Severino Cirillo

Esperto di Salute, Benessere ed Educazione. Laureato in Community Health, è il CEO di Genitore Informato e si occupa di validare l'informazione scientifica del blog e coordinare il team di esperti della redazione, composto da ginecologi, ostetriche, psicoterapeuti e altre figure del benessere e della salute in gravidanza, perinatale e genitoriale.

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}