fbpx

Ottobre 3, 2023

Saper riconoscere e gestire il fastidio delle gengive gonfie neonato è una delle sfide che può presentarsi davanti a un genitore, già dai primi mesi di vita del proprio bambino. Nell’articolo di oggi, quindi, cercheremo di darvi alcune informazioni utili e consigli pratici per affrontare al meglio questa fase che può essere davvero molto fastidiosa e nascondere insiedie anche importanti.

Come capire se il neonato ha fastidio alle gengive?

Il fastidio alle gengive nel neonato è un segnale comune dell’inizio della dentizione. Si tratta di un processo completamente naturale che, tuttavia, può causare diversi disagi al bambino. Ma come riconoscere se il vostro neonato ha fastidio alle gengive?

Ecco alcuni sintomi comuni:

Se notate uno o più di questi segnali, è probabile che il vostro piccolo stia avendo fastidio alle gengive.

Come riconoscere gengive gonfie neonato?

Le gengive gonfie neonato sono facilmente riconoscibili. Se osservate la bocca del vostro piccolo, potete notare che le gengive appaiono rosse e sensibili al tatto. Alcuni bambini possono anche avere delle piccole bolle bianche o bluastre sulle gengive, dette cisti di dentizione, che sono assolutamente normali e scompaiono da sole una volta che il dente è uscito.

Non sempre, però, questi segnali sono perfettamente chiari, per questo bisogna fare attenzione e valutare immediatamente di sentire il pediatra per chiedere chiarimenti o una visita di persona, così da comprendere quale possa essere la causa sottostante delle gengive gonfie neonato e scegliere una buona soluzione.

gengive gonfie neonato

Quali sono le cause delle gengive gonfie?

La comparsa dei denti nei primi mesi di vita è una delle cause più comuni e naturali di gonfiore e rossore delle gengive nei neonati, spesso accompagnata da dolore. Questo fenomeno si manifesta solitamente intorno ai 6-8 mesi di età.

Anche una scarsa igiene orale, uno spazzolamento troppo vigoroso dei denti, l’accumulo di tartaro e la presenza di carie possono portare a infiammazione e gonfiore delle gengive nei bambini a partire dalla prima infanzia.

Un’altra causa comune è la gengivostomatite erpetica, che è la prima infezione causata dall’herpes di tipo 1. Questa patologia può infiammare le gengive a tal punto da provocare gravi disagi nell’alimentazione che richiedono il ricovero ospedaliero.

Una dieta priva o povera di frutta e verdura può portare a una grave carenza di vitamina C. Questa condizione può essere associata allo scorbuto, una malattia che si manifesta con gengive gonfie, infiammate e sanguinanti.

Infine, malattie come il diabete non compensato, l’abitudine al fumo, la compromissione del sistema immunitario e l’uso di certi farmaci possono essere all’origine di un gonfiore delle gengive.

Quanto dura il fastidio alle gengive gonfie neonato?

Il fastidio alle gengive nel neonato può durare diversi giorni o settimane, a seconda del bambino e della velocità con cui i denti spuntano. In genere, il dolore è più intenso nei giorni immediatamente precedenti l’eruzione del dente. Per gli altri tipi di fastidi e le altre età, dipende naturalmente dalla causa sottostante.

Come riconoscere il pianto da denti?

Il pianto da denti è diverso dal pianto normale del neonato. Tendenzialmente, si tratta di un pianto più acuto, insistente e inconsolabile. Inoltre, il bambino potrebbe portarsi le mani alla bocca e rifiutare il cibo. Potrebbe anche piangere durante la notte, spesso mentre dorme e causare un disturbo del sonno – nel caso, scopri come comportarti con la nostra guida Sonno Felice.

Come sono le gengive prima che spuntano i dentini?

Prima che spuntino i dentini, le gengive del neonato sono lisce e di un colore rosa pallido. Man mano che il dente inizia a spingere verso l’alto, le gengive possono diventare rosse, gonfie e sensibili. A un certo punto, potresti essere in grado di vedere il dentino che sta per spuntare.

Noi siamo con te.

Noi di Genitore Informato, ci impegniamo a fornirti informazioni e consigli basati su fonti affidabili per aiutarti a superare le sfide quotidiane dell’essere genitori. Ricorda, ogni bambino è unico e potrebbe non seguire esattamente i tempi e i segni tipici citati in questo articolo.

Per supportarti in questo viaggio complesso, ti offriamo guide, corsi e consulenze personalizzate. Se hai dubbi o preoccupazioni riguardo la salute del vostro bambino, ti consigliamo sempre di consultare un medico o un professionista sanitario.

Ricorda, noi siamo con te in ogni passo di questo meraviglioso viaggio della genitorialità.

Dott.ssa Claudia Denti

Laureata in Scienze dell’Educazione, si occupa di aiutare i genitori a crescere bambini sani e felici secondo principi validati dalla comunità scientifica.
Fondatrice di Genitore Informato e ideatrice del metodo Sonno Felice - certificata Sonno Sicuro e Primo Soccorso Pediatrico - supporta i genitori nel loro viaggio dal 2014.

Dott. Severino Cirillo

Laureato in Community Health, è il CEO di Genitore Informato e si occupa di validare l'informazione scientifica del blog e coordinare il team di esperti della redazione, composto da ginecologi, ostetriche, psicoterapeuti e altre figure del benessere e della salute in gravidanza, perinatale e genitoriale.

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}