fbpx

Novembre 25, 2023

Nell’articolo di oggi affronteremo un tema che può suscitare preoccupazione nei nuovi genitori: quando il neonato perde capelli. Questo fenomeno, seppur comune, può generare dubbi e domande. Scopriamo insieme tutto ciò che c’è da sapere sulla perdita di capelli nei più piccoli.

Quando iniziano a perdere i capelli i neonati?

La perdita di capelli nei neonati può iniziare già nelle prime settimane di vita e proseguire fino ai sei mesi. Non tutti i neonati però manifestano questa condizione con la stessa intensità o tempistica. Alcuni possono mantenere la loro chioma fin dalla nascita senza subire apparenti cambiamenti, mentre altri possono attraversare una fase di rinnovo più evidente.

In questa prima fase di vita, il cuoio capelluto dei neonati è ancora in uno stato di adattamento. I capelli con cui nascono, infatti, sono chiamati “vello fetale” e sono generalmente più lanuginosi rispetto a quelli che cresceranno successivamente. È normale che questi capelli cadano per lasciare spazio a quelli definitivi.

Spesso il neonato, specialmente se prematuro, potrebbe persino presentare il lanugo, una sorta di lanugine che non sta solo sul cuoi capelluto, ma anche sul resto del corpo.

Perché un neonato perde capelli?

La perdita di capelli nel neonato può essere attribuita a diversi fattori. Uno dei motivi principali è un processo naturale noto come “effluvio telogen”, che è una fase del ciclo di vita del capello dove questo cade per lasciare spazio a nuovi capelli. Questo fenomeno è temporaneo e si stabilizza con il tempo.

Un altro motivo potrebbe essere legato alla posizione in cui il neonato trascorre la maggior parte del suo tempo. Dormendo spesso sulla schiena per evitare il rischio di sindrome della morte improvvisa del lattante (SIDS), i capelli possono sfregare contro il materasso o la culla, causando un assottigliamento o una perdita in particolari zone della testa. Anche le fluttuazioni ormonali che arrivano dopo la nascita possono giocare un ruolo nella prima perdita di capelli.

Come cambiano i capelli del neonato?

I capelli del neonato subiscono una notevole trasformazione nei primi mesi di vita. Dopo la caduta dei capelli lanuginosi, quelli nuovi che iniziano a crescere possono avere caratteristiche diverse come colore, consistenza e densità. Non è raro che un bambino nato con capelli scuri li perda, per poi veder crescere una chioma più chiara, o viceversa.

Il rinnovamento capillare può presentarsi in modo non uniforme, con aree del cuoio capelluto che mostrano una crescita più rapida rispetto ad altre. Questo processo è del tutto naturale e non dovrebbe causare preoccupazione. Tuttavia, se si notano segni di irritazione o altre anomalie, è sempre consigliabile consultare un pediatra.

Neonato perde capelli

Come riconoscere l’alopecia nei bambini?

L’alopecia nei bambini si manifesta con chiazze calve o assottigliamento dei capelli in aree circoscritte. È diversa dalla normale perdita di capelli neonatale e può essere causata da diversi fattori, tra cui malattie autoimmuni, stress fisico o emotivo, infezioni o carenze nutrizionali. Se si osservano aree del cuoio capelluto prive di capelli o con una perdita di capelli significativa e inaspettata, è importante rivolgersi a un medico per valutare la situazione.

La diagnosi precoce e l’identificazione della causa sono fondamentali per trattare l’alopecia nei bambini. In molti casi, con un trattamento adeguato, i capelli possono ricrescere.

Quando si vede se il neonato ha i capelli ricci?

La texture definitiva dei capelli di un bambino può iniziare a manifestarsi nei primi mesi di vita, ma in alcuni casi potrebbe volerci più tempo. È comune che i neonati nascano con capelli lisci e che solo in seguito, generalmente entro il primo anno di vita, si possa cominciare a notare l’insorgere di ricci o onde. Questo dipende da fattori genetici e dalla struttura del follicolo pilifero che si sviluppa col tempo.

Se entrambi i genitori hanno capelli ricci, è più probabile che anche il neonato li sviluppi, ma non è una certezza assoluta. Bisogna pazientare e osservare, in quanto il carattere definitivo dei capelli si stabilizza con la crescita del bambino.

Quando si infoltiscono i capelli?

Il processo di infoltimento dei capelli nei neonati è graduale e varia da bambino a bambino. Dopo la perdita dei capelli lanuginosi, la nuova crescita potrebbe sembrare lenta, ma di solito inizia a diventare più evidente intorno ai 6 mesi, con un notevole miglioramento entro il primo anno di vita. Tuttavia, la densità dei capelli dipenderà da fattori ereditari e ormonali, per cui il ritmo di crescita e l’evoluzione possono essere differenti.

È importante mantenere una buona routine di cura del cuoio capelluto del bambino, utilizzando prodotti delicati e specifici per i neonati. Questo può contribuire a mantenere i capelli sani e favorirne la crescita.

Noi siamo con te.

Noi di Genitore Informato sappiamo quanto può essere complesso il viaggio della genitorialità. Vi supportiamo infatti lungo tutto il percorso, dal periodo fertile, al preparto, alla vita con i bambini attraverso i nostri corsi, le nostre guide e le nostre consulenze che puoi richiedere quando hai un problema specifico che possiamo affrontare insieme.

Non sarete mai soli in questo viaggio, noi siamo con voi.

Fonti

McKenzie PL, Castelo-Soccio L. Localized hair loss in infancy: a review. Curr Opin Pediatr. 2021 Aug 1;33(4):416-422. doi: 10.1097/MOP.0000000000001025. PMID: 34016809.

Dott.ssa Claudia Denti

Laureata in Scienze dell’Educazione, si occupa di aiutare i genitori a crescere bambini sani e felici secondo principi validati dalla comunità scientifica.
Fondatrice di Genitore Informato e ideatrice del metodo Sonno Felice - certificata Sonno Sicuro e Primo Soccorso Pediatrico - supporta i genitori nel loro viaggio dal 2014.

Dott. Severino Cirillo

Laureato in Community Health, è il CEO di Genitore Informato e si occupa di validare l'informazione scientifica del blog e coordinare il team di esperti della redazione, composto da ginecologi, ostetriche, psicoterapeuti e altre figure del benessere e della salute in gravidanza, perinatale e genitoriale.

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}