fbpx

Onicopatia: come gestirla se colpisce il bambino?

di Severino Cirillo, Agosto 4, 2023

Quando sentiamo parlare di onicopatia – o onicodistrofia – stiamo ascoltando un termine medico generale usato per descrivere qualsiasi tipo di malattia, infezione o disturbo che riguarda le unghie. Queste condizioni possono influenzare le unghie delle mani o dei piedi e possono derivare da una varietà di cause, tra cui infezioni fungine, traumi, malattie sistemiche e disturbi genetici. Le onicopatie possono variare da lievi a gravi e possono presentarsi in modi molto diversi, a seconda della causa sottostante.

Siccome possono presentarsi in qualunque età, oggi ne parliamo anche nel nostro blog, per sapere come comportarsi se succede a noi o a nostro figlio.

Come trattare unghie con onicopatia?

Il trattamento per le unghie con onicopatia varierà a seconda del tipo specifico di disturbo o malattia. Per esempio, l’onicolisi, una condizione in cui l’unghia si stacca dal letto ungueale sottostante, può richiedere un trattamento diverso da una condizione come l’onicomicosi, un’infezione fungina dell’unghia.

Le cause, a loro volta, possono essere molteplici, ed è importante scoprire la vera causa scatenante per scegliere una terapia o una modalità di gestione adatta.

Se si sospetta un’infezione, potrebbe essere necessario un corso di antibiotici o di farmaci antifungini. In alcuni casi, potrebbe essere necessario rimuovere l’unghia per permettere un trattamento più efficace. Nei casi di onicopatia causata da traumi o lesioni, potrebbe essere utile un trattamento topico per aiutare a guarire l’unghia danneggiata.

Questo tipo di decisioni possono essere prese consapevolmente solo dal tuo medico curante o dal pediatra del tuo bambino, per questo è molto importante far visitare l’unghia interessata.

onicopatia

Come curare onicolisi mani?

L’onicolisi è una condizione in cui l’unghia si stacca dal letto ungueale. Questo può accadere per varie ragioni, tra cui traumi, infezioni o esposizione a sostanze chimiche. Il trattamento dell’onicolisi delle mani inizia con l’identificazione e, se possibile, l’eliminazione della causa.

Se l’onicolisi è causata da un trauma, può essere necessario evitare l’attività che ha causato il danno. Se è causata da una sostanza chimica, potrebbe essere necessario evitare il contatto con quella sostanza. Nei casi di onicopatia causata da un’infezione, sono spesso necessari farmaci antimicotici o antibiotici. Riguardo agli antibiotici, assicurati di usarli solo quando e come necessario, per non rischiare di alimentare un’antibiotico-resistenza.

Ricorda che l’unghia, qualora dovesse ricrescere e in genere lo farà, potrebbe impiegare settimane o mesi prima di ritornare alla grandezza originale e proteggere a dovere l’estremità del tuo dito.

Come si cura la distrofia delle unghie?

La distrofia ungueale è una condizione in cui le unghie diventano fragili e possono iniziare a sfaldarsi o a rompersi. Questa può essere causata da varie condizioni sottostanti, tra cui psoriasi, dermatiti, infezioni fungine o malattie sistemiche come l’anemia.

Il trattamento della distrofia ungueale dipenderà dalla causa sottostante. Se la distrofia è causata da una malattia della pelle come la psoriasi, il trattamento può includere farmaci topici o orali per gestire i sintomi della malattia. Se l’onicopatia è causata da un’infezione fungina, i farmaci antimicotici possono essere necessari.

Come si manifesta il tumore alle unghie?

Il tumore alle unghie, anche se raro, è un’onicopatia. Questo tipo di tumore può presentarsi come un cambiamento nel colore dell’unghia, con la comparsa di striature nere o marroni. Altri segni possono includere un ispessimento o un cambiamento nella forma dell’unghia, o la presenza di un nodulo o di un gonfiore sotto l’unghia.

In caso di sospetto tumore alle unghie, è fondamentale consultare un medico il prima possibile. Se rilevato precocemente, il trattamento può essere molto efficace e, se non trattato per tempo, può rivelarsi anche fatale, per questo è molto importante non sottovalutare nessun segno.

Noi siamo con te.

Noi di Genitore Informato,sappiamo quanto possa essere difficile il nostro viaggio nella genitorialità. Siamo qui per aiutare, offrendo guide, corsi e consulenze personalizzate per aiutarti a capire la tua condizione e a navigare nel percorso verso il benessere. Condizioni come le onicopatie possono essere gestite e curate con successo, e con le informazioni e le risorse giuste, tu e i tuoi cari potete affrontare questa sfida con fiducia.

Dott.ssa Claudia Denti

Esperta di Educazione, Sonno e Gestione del bambino. Laureata in Scienze dell'Educazione e Formazione, si occupa di aiutare i genitori a crescere bambini sani e felici secondo principi validati dalla comunità scientifica. Fondatrice di Genitore Informato e ideatrice del metodo Sonno Felice - certificata Sonno Sicuro e Primo Soccorso Pediatrico - supporta i genitori nel loro viaggio dal 2014.

Dott. Severino Cirillo

Esperto di Salute, Benessere ed Educazione. Laureato in Community Health, è il CEO di Genitore Informato e si occupa di validare l'informazione scientifica del blog e coordinare il team di esperti della redazione, composto da ginecologi, ostetriche, psicoterapeuti e altre figure del benessere e della salute in gravidanza, perinatale e genitoriale.

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}