fbpx

Pancera Gravidanza: Quando Usarla?

di Severino Cirillo, Maggio 6, 2024

Ti stai chiedendo quando usare la pancera gravidanza?

In questo articolo parleremo di come sostenere la pancia in gravidanza, a cosa serve la pancera, come si mette la pancera.

Inoltre capiremo quando si inizia a metterla, a cosa serve dopo il parto e cosa non fare con il pancione.

Come sostenere la pancia in gravidanza?

Durante la gravidanza, il corpo della donna subisce molteplici trasformazioni e la pancia si espande per accogliere il bambino che cresce.

Questo può causare disagio e dolore nella schiena e dolori al basso ventre.

Una delle soluzioni più efficaci per sostenere la pancia in gravidanza è proprio l’uso della pancera.

Una recente review ha mostrato gli effetti dell’uso dei capi di sostegno per la maternità (MSGs) come unico intervento per migliorare il comfort delle donne in gravidanza, valutando anche le caratteristiche dei capi che ne influenzano le prestazioni.

Una revisione sistematica, che ha seguito le linee guida PRISMA, ha analizzato sei studi e mostrato come l’uso di questo tipo di supporto possa alleviare il dolore lombare e pelvico, migliorare la funzionalità e la mobilità, e ridurre il rischio di cadute durante la gravidanza.

La pancera in gravidanza è un indumento elastico progettato per sostenere il peso della pancia e distribuirlo su un’area più ampia, rilasciando così un po’ di tensione dovuta all’aumento di peso e dal cambio di posizione degli organi.

Questo riduce la pressione esercitata sulla colonna vertebrale e aiuta a prevenire o alleviare i dolori lombari.

Inoltre, la pancera favorisce una postura corretta, importante per il tuo benessere fisico.

pancera gravidanza

A cosa serve la pancera gravidanza?

Come abbiamo detto, la pancera serve principalmente a sostenere il peso della pancia in modo equilibrato, riducendo il carico sulla schiena e aiutando a prevenire o alleviare i dolori lombari.

Questo indumento offre anche un supporto elastico che aiuta a mantenere una buona postura, specialmente quando i cambiamenti della forma del corpo sono molto importanti.

Oltre ad avere un effetto benefico sulla schiena, la pancera serve a sostenere la pancia durante le attività quotidiane, rendendo più confortevole la vita della donna in gravidanza.

Inoltre, può offrire un ulteriore livello di supporto durante l’esercizio fisico, sempre che ci sia il via libera del medico e non sia una gravidanza a rischio.

Che tipo di panciera usare?

Esistono vari tipi di pancere adatti alle diverse esigenze e fasi della gravidanza.

Le panciere di supporto sono le più comuni e sono progettate per alleggerire il carico sulla schiena e sul bacino, distribuendo meglio il peso del bambino.

Le fasce elastiche sono un altra tipologia popolare, offrendo supporto flessibile e facilmente regolabile, ideali per l’uso quotidiano e spesso meno invasive.

Per chi cerca un supporto più strutturato, esistono anche le panciere con stecche che offrono un sostegno extra, soprattutto nelle fasi avanzate della gravidanza.

Infine, per il periodo post-parto, esistono le panciere postnatali, che aiutano a sostenere e comprimere l’addome mentre il corpo si riprende.

Una buona pancera, che ci sentiamo di consigliare, è questa.

Come va messa la pancera?

Indossare correttamente la pancera è fondamentale per sfruttare al massimo i suoi benefici.

La pancera va indossata attorno alla vita e deve essere abbastanza stretta da fornire supporto, ma non così stretta da causare disagio o restringere la circolazione.

Indossare la pancera è semplice, ti basterà posizionala sotto la pancia e avvolgerla attorno alla tua vita.

Assicurati che sia posizionata correttamente e che sia confortevole, considerate le sollecitazioni che la tua pancia avrà durante il giorno.

Ricorda che la pancera dovrebbe fornire un supporto morbido, quindi se senti che sta pizzicando o limitando la tua mobilità, potrebbe essere troppo stretta.

A cosa serve la pancera dopo il parto?

L’uso della pancera non è limitato però al periodo della gravidanza.

Anche nel post-parto questo indumento può essere molto utile.

Infatti, dopo il parto, la pancera può aiutare a sostenere i muscoli addominali mentre si rafforzano e si rimettono in forma.

Inoltre, la pancera post-parto può aiutare a ridurre il gonfiore e fornire un supporto confortevole durante l’allattamento.

Ricorda, però, che l’uso di qualsiasi indumento post-parto dovrebbe essere sempre approvato dal vostro medico, che sia un parto naturale o un parto cesareo.

Quando si inizia a mettere la pancera in gravidanza?

Non esiste un momento preciso in cui iniziare a mettere la pancera in gravidanza.

Alcune donne la indossano fin dal primo trimestre, mentre altre aspettano fino al terzo trimestre quando il peso della pancia inizia a diventare più evidente.

Naturalmente, la scelta dell’uso della pancera e del momento in cui indossarla dovrebbe basarsi sulle tue esigenze individuali.

Se senti la necessità di un supporto supplementare, o se avverti dolori alla schiena, potrebbe essere il momento di considerare l’uso della pancera.

Cosa non fare con il pancione?

Durante la gravidanza, è importante prendersi cura del proprio corpo e questo include anche il pancione.

Ci sono alcune cose che bisogna evitare di fare con il pancione.

Prima di tutto, evitare di sollevare pesi importanti o fare movimenti che mettano in tensione la schiena.

Questo può causare dolori e può mettere a rischio la vostra salute e quella del vostro bambino.

Inoltre, evitare di indossare abiti troppo stretti che possono comprimere la circolazione o mettere troppa pressione sul pancione.

Ricordati, la gravidanza è un periodo speciale e richiede attenzione e cura. Quindi, prenditi cura del tuo corpo, riposa quando ne senti il bisogno e fai tutto con moderazione.

Noi siamo con te.

Noi di Genitore Informato siamo al tuo fianco lungo tutto il viaggio della genitorialità, dal periodo fertile, al preparto, alla vita con i bambini.

Ti supportiamo con le nostre guide e i nostri corsi, oltre che le nostre consulenze personalizzate.

Se senti il bisogno di contattarci, fallo subito!

FAQ

  1. A cosa serve la pancera in gravidanza?

    La pancera aiuta a sostenere il peso della pancia, distribuendo il carico in modo più uniforme per ridurre il dolore lombare e pelvico, migliorare la mobilità e la postura, e diminuire il rischio di cadute.

  2. Quali tipi di pancera posso usare?

    Esistono diverse tipologie di pancere: quelle di supporto, le fasce elastiche, le panciere con stecche e le panciere postnatali.

  3. Come si indossa correttamente una pancera?

    La pancera va indossata attorno alla vita, sotto la pancia. Deve essere abbastanza stretta da offrire supporto ma senza causare disagio o restringere la circolazione. Assicurati che sia confortevole e non limiti la tua mobilità.

  4. È utile la pancera anche dopo il parto?

    Sì, nel post-parto la pancera può supportare i muscoli addominali mentre tornano in forma, ridurre il gonfiore e offrire comfort durante l’allattamento. Consulta sempre il medico prima di utilizzarla, specialmente dopo un cesareo.

Fonti

Quintero Rodriguez C, Troynikov O. The Effect of Maternity Support Garments on Alleviation of Pains and Discomforts during Pregnancy: A Systematic Review. J Pregnancy. 2019 Aug 1;2019:2163790. doi: 10.1155/2019/2163790. PMID: 31467715; PMCID: PMC6699320.

Dott.ssa Claudia Denti

Esperta di Educazione, Sonno e Gestione del bambino. Laureata in Scienze dell'Educazione e Formazione, si occupa di aiutare i genitori a crescere bambini sani e felici secondo principi validati dalla comunità scientifica. Fondatrice di Genitore Informato e ideatrice del metodo Sonno Felice - certificata Sonno Sicuro e Primo Soccorso Pediatrico - supporta i genitori nel loro viaggio dal 2014.

Dott. Severino Cirillo

Esperto di Salute, Benessere ed Educazione. Laureato in Community Health, è il CEO di Genitore Informato e si occupa di validare l'informazione scientifica del blog e coordinare il team di esperti della redazione, composto da ginecologi, ostetriche, psicoterapeuti e altre figure del benessere e della salute in gravidanza, perinatale e genitoriale.

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}