fbpx

Pancia Gonfia Neonati: Le Cause e i Rimedi.

di Severino Cirillo, Maggio 22, 2024

La pancia gonfia neonati è una preoccupazione abbastanza comune per molti genitori.

In questo articolo, esploreremo le cause della pancia gonfia nei neonati, come riconoscere il meteorismo, gestire le coliche e i rimedi per alleviare l’aria nella pancia.

Inoltre, discuteremo quando è il caso di preoccuparsi e cercare assistenza medica.

Cause della pancia gonfia neonati

La pancia gonfia nei neonati può essere causata da una serie di fattori.

Uno dei motivi principali è l’ingestione di aria durante la poppata, detta anche aerofagia.

I neonati possono ingoiare aria mentre succhiano dal biberon o dal seno, specialmente se non sono posizionati correttamente.

Un’altra causa comune è l’introduzione di nuovi alimenti, come le prime pappe, che può provocare gonfiore e disagio intestinale.

Le coliche gassose sono un’altra causa frequente di pancia gonfia.

Queste sono tipiche nei primi tre mesi di vita e si manifestano con pianti inconsolabili, spesso nelle ore serali.

Le coliche possono essere dovute a un immaturo sistema digestivo, che rende difficile per il bambino gestire il gas intestinale.

Alcuni neonati possono anche essere intolleranti al lattosio o avere allergie alimentari, che causano gonfiore e altri sintomi gastrointestinali.

In rari casi, la pancia gonfia può essere segno di condizioni mediche più gravi, come ostruzioni intestinali o malattie metaboliche.

Per ogni dubbio, la cosa migliore da fare è sentire il pediatra che vi segue di persona.

pancia gonfia neonati

Se il neonato ha meteorismo

Il meteorismo, o accumulo di gas nell’intestino, è un problema comune nei neonati.

I segni di meteorismo includono un addome gonfio e teso, flatulenza frequente e disagio evidente.

Il neonato può diventare irrequieto, piangere frequentemente e tirare le gambe verso la pancia nel tentativo di alleviare il dolore.

La causa principale del meteorismo è l’ingestione di aria durante la poppata.

Per ridurre questo problema, è utile fare attenzione alla posizione del neonato durante l’allattamento, che sia al seno o artificiale.

Inoltre, è importante fare pause frequenti durante la poppata per permettere al neonato di fare il ruttino, eliminando l’aria in eccesso (oltre a cercare di facilitare un ruttino finale post pasto).

Un altro fattore che contribuisce al meteorismo è il tipo di alimentazione.

Alcuni neonati possono avere difficoltà a digerire certi tipi di latte artificiale o pappe, che provvederete a scegliere in concerto con il pediatra.

Come gestire le coliche neonata

Le coliche nei neonati sono una delle sfide più difficili per i genitori.

Sono episodi di pianto intenso e prolungato, spesso senza una causa apparente. Le coliche possono iniziare già dalla seconda settimana di vita e durare fino al terzo-quarto mese.

Per gestire le coliche, ci sono diverse strategie che possono essere utili (anche se ne parliamo approfonditamente nell’articolo dedicato alle coliche del neonato):

  • Prima di tutto, creare un ambiente calmo e rassicurante è fondamentale.
  • Evitare stimoli eccessivi, come luci forti e rumori, può aiutare a ridurre il disagio del neonato.
  • Il massaggio addominale è un’altra tecnica efficace. Con movimenti circolari e delicati, massaggiare la pancia del bambino può aiutare a far passare il gas e alleviare il dolore.
  • Fare un bagno caldo può rilassare i muscoli addominali e ridurre il gonfiore.

Un’altra opzione è l’uso di una fascia porta bebè.

Tenere il neonato vicino al corpo del genitore con una fascia può offrire comfort e sicurezza, riducendo il pianto e il disagio.

Rimedi all’aria nella pancia

Quando si tratta di alleviare l’aria nella pancia del neonato, ci sono diversi rimedi che possono essere utili. Di alcuni abbiamo appena parlato.

Esistono anche rimedi meno conosciuti, che comunque vanno discussi con il pediatra.

Per esempio, l’uso di probiotici. Alcuni studi suggeriscono che i probiotici possano aiutare a migliorare la digestione e ridurre i sintomi del meteorismo e delle coliche.

L’alimentazione del neonato e della madre, se allatta al seno, può influenzare la quantità di aria nella pancia.

Evitare o limitare cibi che causano gas, come legumi, broccoli e cavoli, può essere utile.

Se il neonato è alimentato con latte artificiale, considerare la possibilità di cambiare tipo di latte può fare la differenza, anche se non sembre il cambio di formula viene facilmente accettato dal bambino.

Infine, l’uso di erbe come il finocchio e la camomilla, sotto consiglio medico, può aiutare a ridurre il gonfiore e il disagio intestinale.

Quando preoccuparsi per la pancia gonfia bambini

Sebbene la pancia gonfia nei neonati sia spesso un problema temporaneo e benigno, ci sono situazioni in cui è importante consultare il pediatra.

Se il neonato mostra segni di dolore intenso e persistente, vomito, diarrea o sangue nelle feci, è fondamentale cercare assistenza medica immediata.

Questi sintomi potrebbero indicare condizioni più gravi, come ostruzioni intestinali o infezioni.

Un altro segnale d’allarme è il mancato aumento di peso o una perdita di peso significativa.

Se il neonato non cresce adeguatamente, potrebbe esserci un problema di assorbimento dei nutrienti o un’intolleranza alimentare che necessita di un intervento medico.

Inoltre, se il gonfiore addominale è accompagnato da febbre alta, letargia o cambiamenti nel comportamento del neonato, è essenziale contattare il pediatra.

Questi sintomi potrebbero essere indicativi di un’infezione o di un’altra condizione medica che richiede attenzione immediata.

Noi siamo con te.

Noi di Genitore Informato siamo qui per supportarti in ogni passo di questo percorso della genitorialità.

Ti supportiamo con le nostre guide, i nostri corsi e con consulenze personalizzate.

Ricorda, non sarete mai soli, noi siamo con voi.

Fonti

Chen A, Du J, Du LZ. [Clinical characteristics of abdominal distention in early newborns]. Zhongguo Dang Dai Er Ke Za Zhi. 2013 Dec;15(12):1074-8. Chinese. PMID: 24342199.

Dott.ssa Claudia Denti

Esperta di Educazione, Sonno e Gestione del bambino. Laureata in Scienze dell'Educazione e Formazione, si occupa di aiutare i genitori a crescere bambini sani e felici secondo principi validati dalla comunità scientifica. Fondatrice di Genitore Informato e ideatrice del metodo Sonno Felice - certificata Sonno Sicuro e Primo Soccorso Pediatrico - supporta i genitori nel loro viaggio dal 2014.

Dott. Severino Cirillo

Esperto di Salute, Benessere ed Educazione. Laureato in Community Health, è il CEO di Genitore Informato e si occupa di validare l'informazione scientifica del blog e coordinare il team di esperti della redazione, composto da ginecologi, ostetriche, psicoterapeuti e altre figure del benessere e della salute in gravidanza, perinatale e genitoriale.

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}