fbpx

Polizza temporanea caso morte: è utile per proteggere chi resta?

di Giacomo Sergi, Giugno 22, 2024

La polizza temporanea caso morte è una scelta che si può fare per dare una copertura a chi rimane.

Non è mai semplice parlarne, perché la morte è un tabù qui in Italia e in altri paesi, ma rimane un’ottima soluzione per minimizzare i rischi in caso di imprevisti gravi.

Vediamo insieme come funziona.

Polizza temporanea caso morte: come raccontarla?

“Ah, per i miei figli farei di tutto!”

“La mia famiglia? Beh, viene prima di ogni cosa!”

Belle parole, cariche di commoventi intenzioni e sentimenti altissimi, puri come quelli che solo un genitore, un marito o una moglie possono avere nel cuore.

Tuttavia, spesso queste parole risultano un po’ annacquate in una realtà dove la distanza tra il pensato, il sentito e tutto ciò che serve per realizzarlo è sempre più profonda.

È comprensibile: come abbiamo detto, la morte è un tema difficile da affrontare, ma ci sono casi in cui è meglio farlo prima che sia tardi.

Spesso non riusciamo a capire – o non siamo adeguatamente informati – per capire che ci sono strumenti che ci aiutano a proteggere i nostri cari con spese e impegni minimi.

polizza temporanea caso morte

Un’assicurazione è la soluzione migliore?

Nel mio lavoro di consulente assicurativo, la parte più difficile è far visualizzare al cliente qualcosa che ancora non c’è, ma che statisticamente potrebbe esserci: una malattia, un infortunio, la morte stessa.

E, soprattutto, cosa potrebbe significare condurre una vita con il peso di questi eventi sulle spalle.

Spesso però le persone pensano: “Queste cose a me non succedono”, e scelgono di rimandare una decisione che potrebbe semplificare molte cose.

Il dilemma della scelta.

Come dicevo prima, tra le parole e le decisioni c’è spesso un abisso. Purtroppo, mi viene da dire.

Mi capita spesso, quasi ogni giorno, di porre la seguente domanda a genitori e neogenitori che si presentano da me in studio:

“Preferiresti spendere 200 euro ogni anno per 20 anni perché la Compagnia garantisca ogni anno un capitale di 100.000 euro a tuo figlio qualora non ci dovessi essere più, oppure preferiresti mettere da parte quei 200 euro all’anno per 20 anni per poi darne a tuo figlio 4000?

Io in un giorno di lavoro normale.

La risposta, per quanto poco razionale, è quasi sempre la seconda.

Una protezione essenziale per il futuro

La “temporanea caso morte” è una polizza che serve a proteggere i propri cari nel caso in cui non ci si possa più prendere cura di loro.

In caso di morte dell’assicurato, i beneficiari ricevono un capitale che consente loro di mantenere lo stesso tenore di vita di quando l’assicurato era in vita, se non addirittura migliore.

Questo è particolarmente utile quando non si è in grado di accumulare un capitale equivalente attraverso i risparmi.

Differenze tra polizza temporanea caso morte e altre polizze vita

La particolarità della polizza temporanea caso morte è che la Compagnia assicuratrice non restituisce il premio se non si verifica l’evento (il decesso dell’assicurato).

Tuttavia, l’assicurato e il beneficiario sono tutelati economicamente fin dal primo giorno di validità della polizza.

Nel caso in cui si verificasse l’evento assicurato, il premio non dovrà più essere versato e la polizza si estingue.

Quali sono i costi?

I costi sono abbastanza contenuti, anche considerando il capitale che viene assicurato. A volte si tratta di pochi euro al mese e questi possono garantire agli eredi un capitale enorme in rapporto al premio pagato.

Visto però che l’età anagrafica incide sul premio, la cosa migliore è muoversi con anticipo: prima si fa, più basso sarà il premio annuale.

Ragionare sulle priorità della propria famiglia è un’attività fondamentale ed esistono strumenti che permettono di ottenere grandi risultati in tempi brevi.

Noi siamo con te.

Noi di Genitore Informato siamo al tuo fianco lungo tutto il viaggio della genitorialità. Ti seguiamo dal periodo fertile, al preparto, alla vita con i bambini.

Ti supportiamo, inoltre, con le nostre guide e i nostri corsi, oltre che con le nostre consulenze personalizzate.

Ricorda, noi siamo con te.

Fonti

Peters DA, McKay DA. Life insurance: Ownership and investment considerations. Plast Surg (Oakv). 2014 Spring;22(1):54-5. PMID: 25152649; PMCID: PMC4128435.

Dott.ssa Claudia Denti

Esperta di Educazione, Sonno e Gestione del bambino. Laureata in Scienze dell'Educazione e Formazione, si occupa di aiutare i genitori a crescere bambini sani e felici secondo principi validati dalla comunità scientifica. Fondatrice di Genitore Informato e ideatrice del metodo Sonno Felice - certificata Sonno Sicuro e Primo Soccorso Pediatrico - supporta i genitori nel loro viaggio dal 2014.

Dott. Severino Cirillo

Esperto di Salute, Benessere ed Educazione. Laureato in Community Health, è il CEO di Genitore Informato e si occupa di validare l'informazione scientifica del blog e coordinare il team di esperti della redazione, composto da ginecologi, ostetriche, psicoterapeuti e altre figure del benessere e della salute in gravidanza, perinatale e genitoriale.

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}