fbpx

Dicembre 11, 2023

La gravidanza è un periodo unico nella vita di una donna, portando gioia ma anche sfide, tra cui il mal di schiena e la sciatica. Sebbene siano comuni, questi disagi possono influenzare significativamente la qualità della vita. In questo articolo, esploreremo come gestire la sciatica in gravidanza, fornendoti consigli pratici per alleviare il dolore.

Come alleviare il nervo sciatico in gravidanza?

Per molte donne incinte, il dolore sciatico rappresenta una sfida quotidiana. Alleviare il dolore associato al nervo sciatico richiede un approccio delicato e mirato. Innanzitutto, la fisioterapia è una delle soluzioni più efficaci. Gli esercizi mirati possono rafforzare i muscoli del pavimento pelvico e della schiena, migliorando la postura e distribuendo in modo più equo il peso del corpo. Tuttavia, è cruciale eseguire gli esercizi sotto la guida di un professionista, per evitare ulteriori danni o sforzi.

Un’alternativa è l’uso di cuscini di supporto durante il sonno o mentre si è seduti, per assicurare che la colonna vertebrale sia allineata correttamente e non ci sia pressione sul nervo sciatico. I massaggi prenatali da terapisti qualificati possono anche rilassare i muscoli tesi e fornire sollievo dal dolore.

Quando inizia la sciatica in gravidanza?

La sciatica può insorgere in qualsiasi momento durante la gravidanza, ma è più comune nel secondo e terzo trimestre, quando il peso del bambino in crescita inizia a esercitare maggior pressione sulla parte inferiore del corpo.

Alcune donne potrebbero sperimentare i primi segni di sciatica già nei primi mesi, a causa dei cambiamenti ormonali che possono causare il rilassamento dei legamenti e l’aumento della tensione su schiena e pelvi. È importante monitorare i sintomi e discuterne con il proprio medico, per poter gestire il dolore fin dalle sue fasi iniziali.

Cosa peggiora la sciatica?

Diversi fattori possono aggravare la sciatica in gravidanza. Il sovrappeso, per esempio, aumenta la pressione sulla colonna vertebrale e può peggiorare il dolore. Anche una postura scorretta, specialmente quando si è seduti o si sollevano oggetti, può esacerbare i sintomi.

Inoltre, lo stress può indurre tensione muscolare, che a sua volta può infiammare ulteriormente il nervo sciatico. Mantenere uno stile di vita rilassato, con tecniche di respirazione e rilassamento, può aiutare a gestire sia lo stress sia il dolore sciatico.

Spesso, semplicemente, il peso della pancia e il cambio di posizione andranno in automatico a fare pressione sul nervo, che sarà dolorante o intorpidito dalla schiena fino a quasi il piede. In quei casi, può essere necessario l’intervento di un fisioterapista o un osteopata. Se il dolore è insopportabile, senti il tuo ginecologo per capire come contrastarlo, anche se probabilmente ti consiglierà l’unico farmaco abbastanza sicuro, cioè il paracetamolo.

sciatica in gravidanza

Come sfiammare il nervo sciatico velocemente?

In caso di sciatica acuta, l’obiettivo è ridurre l’infiammazione il più rapidamente possibile. L’applicazione di impacchi di ghiaccio può essere utile nelle prime 48 ore dall’insorgere del dolore, seguita dall’uso moderato di calore per rilassare i muscoli.

Attenzione però, è fondamentale evitare l’automedicazione con farmaci antinfiammatori senza prima consultare un medico, in quanto alcuni medicinali possono essere controindicati durante la gravidanza (come detto poco sopra). In alcuni casi, può essere consigliata l’agopuntura, come metodo non farmacologico per alleviare il dolore e l’infiammazione.

Quando fa male il nervo sciatico fa bene camminare?

L’esercizio fisico leggero è spesso raccomandato per alleviare i sintomi della sciatica, se ovviamente non sei in una gravidanza a rischio. Camminare è un’attività a basso impatto che può aiutare a mantenere il corpo agile e favorire una migliore circolazione, riducendo la pressione sul nervo sciatico.

Tuttavia, è importante ascoltare il proprio corpo e non esagerare. Se il camminare peggiora il dolore, è meglio fare una pausa e consultare un fisioterapista per un programma di esercizi adattato alle proprie necessità e condizioni.

Noi siamo con te.

In conclusione, la sciatica in gravidanza è una condizione gestibile con l’approccio giusto e il supporto adeguato. Ricordatevi che ogni gravidanza è unica e ciò che funziona per una persona potrebbe non essere adatto per un’altra. È sempre meglio consultare i propri operatori sanitari per ricevere consigli personalizzati. Noi di Genitore Informato siamo qui per offrirvi guide, corsi e consulenze personalizzate per aiutarvi a navigare questi mesi con fiducia e salute e per aiutarvi durante tutto il viaggio della vita insieme ai bambini.

Fonti

National Health Service (NHS). (2023). Sciatica. Retrieved from https://www.nhs.uk/conditions/sciatica/

Dott.ssa Claudia Denti

Laureata in Scienze dell’Educazione, si occupa di aiutare i genitori a crescere bambini sani e felici secondo principi validati dalla comunità scientifica.
Fondatrice di Genitore Informato e ideatrice del metodo Sonno Felice - certificata Sonno Sicuro e Primo Soccorso Pediatrico - supporta i genitori nel loro viaggio dal 2014.

Dott. Severino Cirillo

Laureato in Community Health, è il CEO di Genitore Informato e si occupa di validare l'informazione scientifica del blog e coordinare il team di esperti della redazione, composto da ginecologi, ostetriche, psicoterapeuti e altre figure del benessere e della salute in gravidanza, perinatale e genitoriale.

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}