fbpx

Si può rimanere incinta con il ciclo? Scopriamolo!

di Severino Cirillo, Giugno 9, 2024

In questo articolo esploreremo una domanda che molte donne si fanno e cioè “Si può rimanere incinta con il ciclo?

La risposta breve è: sì, è possibile.

In questo articolo vediamo quante sono le probabilità che succeda, quali sono i fattori di rischio, cosa succede se hai un rapporto completo durante il ciclo e come prevenire una gravidanza.

Si può rimanere incinta con il ciclo?

Anche se le probabilità sono generalmente basse, è importante comprendere come funziona il ciclo mestruale e quali fattori possono influenzare la fertilità in questo periodo.

La prima cosa da tenere in considerazione è capire quali sono le probabilità che avvenga.

Ovvio: se non vuoi assolutamente una gravidanza, è meglio non affidarsi alle probabilità, ma intanto capiamo in generale quanto è comunque un evento di questo tipo.

Quante probabilità ci sono di rimanere incinta durante il ciclo?

Le probabilità di rimanere incinta durante le mestruazioni sono generalmente basse, ma non sono nulle.

Il ciclo mestruale, che dura in media 28 giorni, ha diverse fasi, ognuna con un livello di fertilità diverso. Durante le mestruazioni, il corpo sta eliminando il rivestimento uterino, e la fertilità è al suo punto più basso.

Tuttavia, ci sono alcune variabili che possono influenzare questa probabilità:

  • Durata del ciclo mestruale: se il ciclo è più breve (ad esempio, 21 giorni), l’ovulazione avviene prima e quindi potrebbe coincidere con la fine delle mestruazioni.
  • Durata delle mestruazioni: se le mestruazioni durano più a lungo (5-7 giorni), c’è una finestra più ampia in cui gli spermatozoi possono sopravvivere e aspettare l’ovulazione.
  • Sopravvivenza degli spermatozoi: gli spermatozoi possono sopravvivere fino a 5 giorni nel corpo della donna, quindi avere rapporti sessuali verso la fine delle mestruazioni potrebbe ancora portare a una gravidanza.
si può rimanere incinta con il ciclo

Cosa succede se si ha un rapporto completo durante il ciclo?

Avere un rapporto completo durante il ciclo mestruale ha alcune implicazioni, sia dal punto di vista della fertilità che della salute:

  • Rischio di gravidanza: come già menzionato, sebbene le probabilità siano basse, non sono inesistenti.
  • Infezioni: durante le mestruazioni, la cervice è leggermente aperta, il che può aumentare il rischio di infezioni.
  • Disagio: alcune donne possono trovare i rapporti sessuali durante il ciclo scomodi o dolorosi a causa dei crampi mestruali e del flusso sanguigno.

Detto questo, per alcune coppie può anche essere un’esperienza comunque piacevole, tenendo presente che è un periodo in cui si possono presentare comunque i rischi e le situazioni di cui abbiamo parlato finora.

Perché si rimane incinta con il ciclo?

Come abbiamo detto, è possibile che si rimanga comunque incinta con il ciclo, per i fattori prima considerati, cioè la lunghezza variabile del ciclo mestruale e del flusso mestruale, la sopravvivenza degli spermatozoi nel canale uterino che può durare qualche giorno e il periodo dell’ovulazione che può essere molto variabile.

Bisogna tenere presente anche una rara eventualità, cioè la doppia ovulazione, che potrebbe avere un’influenza importante sulle probabilità di una gravidanza durante il ciclo.

Evita in questi casi metodi della nonna per sapere se sei incinta e affidati sempre a un test di gravidanza per avere una ragionevole certezza.

Come posso evitare di rimanere incinta con il ciclo?

Se non desideri una gravidanza, è fondamentale utilizzare metodi contraccettivi anche durante il ciclo mestruale. Ecco alcune opzioni che puoi considerare:

  • Contraccezione ormonale: pillole, cerotti, anelli vaginali o iniezioni possono regolare il ciclo e prevenire l’ovulazione.
  • Preservativi, che proteggono non solo da gravidanze indesiderate ma anche da infezioni sessualmente trasmissibili.
  • Metodi a barriera: diaframmi o cappucci cervicali possono essere utilizzati insieme a spermicidi per aumentare l’efficacia.
  • Dispositivi intrauterini (IUD): sia ormonali che non ormonali, sono efficaci per prevenire la gravidanza a lungo termine.
  • Consapevolezza della fertilità: se preferisci metodi naturali, è possibile monitorare il ciclo mestruale e identificare i giorni fertili, ma è meno affidabile senza l’uso di un metodo contraccettivo aggiuntivo durante le mestruazioni.

Noi siamo con te

Noi di Genitore Informato siamo al tuo fianco lungo tutto il viaggio della genitorialità.

Ti supportiamo con guide e corsi e con consulenze personalizzate.

Ricorda, non sarete mai soli: noi siamo con voi.

Fonti

Small CM, Manatunga AK, Klein M, Dominguez CE, Feigelson HS, McChesney R, Marcus M. Menstrual cycle variability and the likelihood of achieving pregnancy. Rev Environ Health. 2010 Oct-Dec;25(4):369-78. doi: 10.1515/reveh.2010.25.4.369. PMID: 21268451.

Dott.ssa Claudia Denti

Esperta di Educazione, Sonno e Gestione del bambino. Laureata in Scienze dell'Educazione e Formazione, si occupa di aiutare i genitori a crescere bambini sani e felici secondo principi validati dalla comunità scientifica. Fondatrice di Genitore Informato e ideatrice del metodo Sonno Felice - certificata Sonno Sicuro e Primo Soccorso Pediatrico - supporta i genitori nel loro viaggio dal 2014.

Dott. Severino Cirillo

Esperto di Salute, Benessere ed Educazione. Laureato in Community Health, è il CEO di Genitore Informato e si occupa di validare l'informazione scientifica del blog e coordinare il team di esperti della redazione, composto da ginecologi, ostetriche, psicoterapeuti e altre figure del benessere e della salute in gravidanza, perinatale e genitoriale.

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}