fbpx

Novembre 29, 2023

Sognare denti che cadono può essere traumatizzante e farci sentire impotenti, oltre che generare tristezza e disgusto e farci svegliare non al meglio, ma ha un significato preciso? O forse c’è qualcos’altro? Vediamolo insieme.

Cosa vuol dire sognare denti che cadono?

Il sogno dei denti che cadono è uno tra i più comuni e antichi, attraversando culture e epoche differenti con significati che variano da simbologie di perdita e ansia a quelle di crescita e cambiamento. Secondo gli esperti di psicologia del sogno, sognare di perdere i denti potrebbe rappresentare una paura inconscia legata all’aspetto o all’autostima, oppure potrebbe essere il riflesso di ansie legate alla salute o alla perdita di potere personale o professionale. In alcune interpretazioni, i denti che cadono sono simboli di un cambiamento imminente, come la fine di una relazione o un importante passaggio della vita. Alcuni psicoanalisti, seguendo le teorie di Sigmund Freud, suggeriscono che questo tipo di sogno possa rivelare ansie legate all’aggressività o alla sessualità repressa.

Il sogno della caduta dei denti è spesso associato anche alla paura di invecchiare e alla perdita di vitalità. D’altra parte, in alcune culture orientali, sognare denti che cadono è considerato un segno di buon auspicio, che preannuncia l’arrivo di ricchezza o la nascita di un bambino. Ciò che è fondamentale ricordare è che l’interpretazione del sogno è soggettiva e può essere influenzata dalle esperienze personali e dal contesto di vita di ognuno. Ascoltare le proprie emozioni e riflettere sugli eventi recenti può offrire ulteriori indizi per comprendere il significato di questi sogni.

Cosa sono i sogni?

Sebbene nessuno sappia con certezza cosa siano i sogni o a cosa servano, per quanto molti si sforzino di interpretarli o di attribuirvi qualità di preveggenza, la realtà potrebbe essere ben diversa.

La notte, se siamo in grado di dormire bene, attraverseremo diverse fasi del nostro sonno. I sogni, prevalentemente avvengono durante la fase REM, dove i nostri occhi si muovono molto rapidamente (appunto REM – Rapid Eye Movement).

In questa fase il cervello si riorganizza dopo la giornata passata per sistemare le connessioni dovute all’apprendimento di nuove abilità e informazioni e per recidere connessioni che invece vengono usate sempre meno e sono sempre meno utili.

Il cervello, durante questo processo, fa pulizia e mette ordine e, nel farlo, innesca reazioni di vario tipo che causano l’attivazione di aree sensoriali e di memoria. Proprio in questa fase, abbiamo quegli eventi onirici e spesso caotici che sono i sogni. Non ci spingeremo a dire che i sogni sono il risultato della “spazzatura” del cervello, ma in realtà non siamo molto distanti. Se noterai, sarai in grado spesso di riconoscere persone, luoghi come familiari, quindi è evidente che una parte di quelle informazioni appartiene alla tua vita da sveglio.

sognare denti che cadono

Quando si sogna di cadere nel vuoto?

Un altro sogno abbastanza comune e ricorrente è sognare di cadere nel vuoto e può essere carico di significati emotivi. Questo tipo di sogno può manifestarsi nei periodi di grande stress o di cambiamenti repentini, simboleggiando la paura di perdere il controllo o di affrontare una situazione incerta. Il senso di vuoto può rappresentare l’angoscia di un fallimento imminente o la sensazione di non avere un supporto solido su cui contare. Spesso, le persone che vivono una situazione di instabilità lavorativa o personale possono sperimentare sogni in cui si sentono precipitare, senza potersi aggrappare a nulla.

Inoltre, i sogni di caduta nel vuoto possono essere collegati a sentimenti di insicurezza o di inadeguatezza, e possono emergere in momenti di transizione della vita come l’adolescenza, il cambio di lavoro o il passaggio alla pensione. Nonostante la sensazione di paura che spesso accompagna questi sogni, ricordiamo che il significato può variare ampiamente in base al contesto personale e, come per ogni sogno, può essere interpretato in maniera positiva o negativa a seconda delle circostanze e delle emozioni associate..

I sogni vanno intepretati?

Sebbene ci sia questa abitudine a dare un senso ai sogni, è difficile dire che questa cosa sia vera. L’interpretazione di un sogno è un fatto interamente soggettivo e in alcuni casi potrebbe essere di aiuto, una sorta di scelta “terapeutica” per la persona, ma in altri casi potrebbe essere fuorviante, associando un evento quasi interamente casuale a delle interpretazioni che poi influenzeranno le nostre scelte nel mondo reale.

Non è un comportamento molto distante dall’affidare le proprie scelte a una lotteria, per cui non ci sentiamo di consigliare di affidare le decisioni, specialmente quelle importanti, solamente all’interpretazione di sogni che possono essere davvero generati in maniera casuale da una ristrutturazione dei circuiti cerebrali.

Noi siamo con te.

Noi di Genitore Informato siamo consapevoli che la vita da genitore possa essere complessa e cerchiamo di darti sempre le migliori informazioni per permetterti di orientarti al meglio in questo viaggio. Lo facciamo offrendoti guide, corsi e consulenze personalizzate, così che possiate non sentirvi soli in questo percorso che talvolta è veramente complesso.

Non sarete mai soli, noi siamo con voi.

Fonti

1. Scarpelli S, Alfonsi V, Gorgoni M, De Gennaro L. What about dreams? State of the art and open questions. J Sleep Res. 2022 Aug;31(4):e13609. doi: 10.1111/jsr.13609. Epub 2022 Apr 13. PMID: 35417930; PMCID: PMC9539486.
2. Glucksman ML. The dream: a psychodynamically informative instrument. J Psychother Pract Res. 2001 Fall;10(4):223-30. PMID: 11696648; PMCID: PMC3330663.

Dott.ssa Claudia Denti

Laureata in Scienze dell’Educazione, si occupa di aiutare i genitori a crescere bambini sani e felici secondo principi validati dalla comunità scientifica.
Fondatrice di Genitore Informato e ideatrice del metodo Sonno Felice - certificata Sonno Sicuro e Primo Soccorso Pediatrico - supporta i genitori nel loro viaggio dal 2014.

Dott. Severino Cirillo

Laureato in Community Health, è il CEO di Genitore Informato e si occupa di validare l'informazione scientifica del blog e coordinare il team di esperti della redazione, composto da ginecologi, ostetriche, psicoterapeuti e altre figure del benessere e della salute in gravidanza, perinatale e genitoriale.

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}