fbpx

Spremitura manuale seno: come farla e quando?

di Severino Cirillo, Agosto 8, 2023

Come genitore, si affrontano una serie di sfide e decisioni, tra cui la scelta di allattare al seno. L’allattamento al seno offre numerosi benefici sia per la madre che per il bambino, ma può anche portare a una serie di problemi come per esempio l’ingorgo mammario. In questo articolo, parleremo della spremitura manuale seno, una tecnica che può aiutare a risolvere alcuni di questi problemi e a facilitare l’allattamento.

Come fare spremitura manuale seno?

La spremitura manuale del seno è un metodo utilizzato per estrarre il latte materno senza l’uso di un tiralatte. Non solo può essere utile per alleviare l’ingorgo mammario, ma è anche un modo efficace per stimolare la produzione di latte.

Se vogliamo eseguire la spremitura, è importante seguire alcuni passaggi. Per iniziare, è fondamentale lavarsi le mani. Poi si dovrebbe trovare un posto comodo e tranquillo per sedersi. Dopo, posizionare il pollice e l’indice a forma di una “C” attorno all’area di base del capezzolo, quindi spingere indietro verso il petto. Successivamente, si comprimono delicatamente le dita insieme, poi le si rilascia. Questo dovrebbe essere fatto ripetutamente, spostando le dita attorno al capezzolo per assicurarsi di svuotare tutte le parti del seno.

Normalmente, questo dovrebbe essere sufficiente per ottenere tutto il latte disponibile.

Quando fare la spremitura manuale?

La spremitura manuale può essere fatta in vari momenti. Può essere utile se si sente il seno pieno o ingorgato, se il bambino non è in grado di attaccarsi correttamente, o se si sta cercando di aumentare la produzione di latte. È anche un’opzione pratica quando si è lontani dal bambino per lunghi periodi e non si vuole perdere la possibilità di allattarlo al seno al momento del ricongiungimento.

Come svuotare completamente il seno?

Svuotare completamente il seno è essenziale per mantenere una buona produzione di latte. Per farlo, è possibile alternare i seni durante l’allattamento o la spremitura, assicurandosi che ogni seno sia ben svuotato prima di passare all’altro. Inoltre, può essere utile cambiare la posizione delle dita durante la spremitura manuale per garantire che tutte le parti del seno siano raggiunte.

Ricorda che il seno ha una forma tridimensionale e alcuni angoli, non avendo la suzione, bisogna tentare di raggiungerli modificando la posizione delle dita e cercando di agevolare l’estrazione attraverso pressione e forza di gravità.

spremitura manuale seno

Come massaggiare il seno ingorgato?

Se il seno è ingorgato, un delicato massaggio può aiutare a facilitare il flusso di latte. Iniziare massaggiando la zona intorno al capezzolo con movimenti circolari, poi lentamente spostarsi verso l’esterno. Inoltre, l’applicazione di calore prima dell’allattamento o della spremitura può aiutare a ridurre l’ingorgo.

Come stimolare la produzione di latte prima del parto?

Secondo la conoscenza popolare esisterebbero alcuni metodi che dovrebbero semplificare la vita di chi vuole allattare, come massaggi particolari, già prima della nascita del bambino durante il terzo trimestre. In realtà, l’allattamento è principalmente regolato da fattori ormonali, che cambiano drasticamente dopo la nascita del bambino, con un crollo del progesterone e degli estrogeni e un aumento della prolattina, che stimola la produzione di latte.

Da quel momento, la regola è attaccare più spesso possibile il bambino per favorire l’uscita del colostro e poi la produzione del latte nel tempo. Anche se non dovesse essere una cosa immediata, non spaventarti: riuscirai nel tuo intento.

Qual è il momento migliore per tirarsi il latte?

Il momento migliore per tirarsi il latte può variare a seconda delle esigenze individuali. Alcune donne trovano che la produzione di latte sia più alta al mattino, quindi possono scegliere di tirarsi il latte dopo la prima poppata del mattino. Altre potrebbero preferire farlo tra le poppate durante il giorno. In ogni caso, non esitare a chiedere consiglio all’ostetrica che ti segue o, se hai dubbi, al tuo ginecologo. Sapranno entrambi indirizzarti alle informazioni e al supporto migliore possibile per la tua situazione specifica.

Noi siamo con te.

Allattare al seno è un viaggio unico per ogni madre e ogni bambino. Noi di Genitore Informato, siamo qui per fornire informazioni, supporto e risorse per aiutarti in questo viaggio. Offriamo guide, corsi e consulenze personalizzate per aiutarti a navigare attraverso le sfide dell’allattamento e a prendere le decisioni che sono migliori per te e per il tuo bambino.

Abbiamo anche un fantastico corso preparto, che puoi sfruttare se ti stai preparando a questa meravigliosa e impegnativa avventura che è la genitorialità. Ricorda, ogni madre e ogni bambino sono unici, e ciò che funziona per una persona potrebbe non funzionare per un’altra. Il più importante è trovare ciò che funziona meglio per te.

Dott.ssa Claudia Denti

Esperta di Educazione, Sonno e Gestione del bambino. Laureata in Scienze dell'Educazione e Formazione, si occupa di aiutare i genitori a crescere bambini sani e felici secondo principi validati dalla comunità scientifica. Fondatrice di Genitore Informato e ideatrice del metodo Sonno Felice - certificata Sonno Sicuro e Primo Soccorso Pediatrico - supporta i genitori nel loro viaggio dal 2014.

Dott. Severino Cirillo

Esperto di Salute, Benessere ed Educazione. Laureato in Community Health, è il CEO di Genitore Informato e si occupa di validare l'informazione scientifica del blog e coordinare il team di esperti della redazione, composto da ginecologi, ostetriche, psicoterapeuti e altre figure del benessere e della salute in gravidanza, perinatale e genitoriale.

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}